Composta di castagne

9 novembre 2016
_mg_6161

_mg_6172

Prima che il tempo delle castagne finisca ne approfitto per preparare qualche conserva. Ecco fatto… non è proprio un procedimento velocissimo però vale la pena di tentare. Vi lascio la ricetta, se siete curiosi di provarla, è una composta profumata con agrumi e molto delicata. Ciao da Pepi. 


Composta di castagne
Per due vasetti da 340 g

600 g di castagne
1 foglia di alloro
200 g d’acqua
80 g di zucchero di canna integrale tipo dulcita
30 g di miele di acacia non pastorizzato
100 g di succo d’arancia appena spremuto
10 g di succo di limone
1 striscia di scorza di limone lunga 5 cm
1 striscia di scorza d’arancia lunga 5 cm

Lava e incidi su entrambi i lati le castagne, coprile a filo con l’acqua e lessale per 20 minuti insieme alla foglia d’alloro. Tienile nell’acqua calda e man mano elimina la buccia esterna e la pellicina. Pesa le castagne (dovresti avere circa 400 g). Riducile in purea con il passaverdura o utilizzando in un mixer.
Trasferisci in una casseruola l’acqua con lo zucchero, il miele, il succo dell’arancia, le scorze del limone e dell’arancia. Porta a bollore poi abbassa la fiamma, elimina le scorze degli agrumi e unisci la polpa delle castagne. Cuoci a fuoco dolcissimo, mescolando spesso, per una decina di minuti. Aggiungi il succo del limone e cuoci ancora per 1 minuto. Versa la composta bollente nei vasetti puliti e sterilizzati e risciacquati con del rhum. Capovolgili e lascia raffreddare. Riponi in un luogo fresco.
Nota. Questa composta è da consumare in tempi brevi poiché contiene poco zucchero.

Vi potrebbero interessare

Se vi fa piacere scrivetemi

Lascia un commento