Timballo di anelletti e melanzane

30 agosto 2016
_MG_8867-copia1

Ben ritrovati! Rientro (non dalle vacanze dato che non ci sono ancora andata) da un periodo di pausa dal mondo virtuale. Ogni tanto ne sento la necessità.
Quello che vi propongo è un piatto che profuma d’estate ispirato alla cucina tradizionale siciliana. Spero sia di vostro gradimento. Un caro saluto da Pepi.

Timballo di anelletti e melanzane
(ricetta pubblicata su A Tavola, luglio 2016)

per 4/6 persone

500 g di anelletti
700 g di melanzane 
100 g di Pecorino stagionato 6 mesi
100 Scamorza o provola fresca
1 spicchio d’aglio senza pelle
750 g di passata di pomodoro
olio extravergine d’oliva q.b.
sale marino integrale pepe macinato al momento q.b.
3 steli di origano fresco, le foglie
In più: teglia a cerniera da 22 cm di diametro, imburrato e spolverizzato con pangrattato

_MG_8869-copia1

1  Sbuccia le melanzane utilizzando un pelapatate e tagliale a cubetti piccoli. Friggi le melanzane con due cucchiai d’olio e un pizzico di sale, fino a quando saranno tenere. Grattugia il formaggio pecorino e taglia a dadini la scamorza.
2 In un pentolino scalda l’olio insieme all’aglio. Unisci la passata di pomodoro e fai cuocere per 15 minuti. Elimina l’aglio.
3 Lessa gli anelletti in abbondante acqua leggermente salata. Scolali a metà cottura e condiscili con la salsa di pomodoro, l’origano tritato e il pecorino.
4 Trasferisci metà della pasta sul fondo della teglia e appiattisci bene la superficie con un cucchiaio. Distribuisci le melanzane e la scamorza e ricopri con la pasta rimanente livellandola con cura. Spolvera con pangrattato e condisci con un filo d’olio. Inforna a 180°C per 20-30 minuti. Lascia intiepidire per 10 minuti poi sforma il timballo.
Nota: puoi preparare il timballo il giorno prima, conservarlo in frigo e scaldarlo in forno quando serve.

 

Vi potrebbero interessare


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/4/d638939906/htdocs/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

4 Commenti

  • Rispondi lucy 1 settembre 2016 at 7:41

    semplicemente spettacolare! ah, la cucina italiana attira chiunque e e tu gli dai un tocco in più!

    • Rispondi stefania 21 settembre 2016 at 11:34

      Grazie Lucy!

  • Rispondi Giovanna 2 settembre 2016 at 16:55

    Bellissima e appetitosa l’idea dell’abbinamento della pasta con la melanzana e la scamorza, per giunta resi croccanti dalla gratinatura! Cosa desiderare di più in un solo piatto? Un abbraccio, giovanna

    • Rispondi stefania 21 settembre 2016 at 11:33

      Ciao Giovanna… Arrivo in ritardo! Un bacio e grazie!

    Lascia un commento