Ciambella integrale con mandorle, miele e composta di amarene

20 giugno 2016
_MG_0121r

_MG_0136r

Le amarene, piccoli frutti festosi che con il loro rosso rubino riempiono gli occhi di gioia. Chiedevano di essere fotografate prima di cambiare sembianze…

Questa ciambella, sostanziosa e gustosa, potrebbe essere arricchita ulteriormente aggiungendo la composta anche nell’impasto, nel caso raddoppiate le dosi. A voi la scelta.

_MG_0141r

_MG_0145ri


Ciambella integrale con mandorle, miele e composta di amarene
Per una ciambella da 22 cm (per 6/8 persone)

Per la composta:
300 g di amarene private del peduncolo e denocciolate (ne serviranno circa 400 g intere)
40 g di miele di girasole
1 cucchiaino da caffè di cannella in polvere

Per la ciambella:
125 g di farina integrale di grano tenero
85 g di farina di mais bramata integrale
50 g di farina di grano saraceno
100 g di mandorle con la pelle, tostate e tritate finemente
130 g di zucchero di canna integrale
70 g di miele di girasole (biologico)
125 g di yogurt intero
120 g di olio di girasole
80 g di burro morbidissimo
3 uova
16 g di lievito per dolci

In più: stampo a ciambella da 22 cm di diametro imburrato e infarinato

Composta:
Trasferisci le amarene, il miele e la cannella in un pentolino antiaderente. Cuoci la composta a fuoco medio mescolando di tanto in tanto. Spegni quando il il succo delle amarene si sarà ridotto e avrà una consistenza simile al miele.

Ciambella:
In una ciotola mescola accuratamente le farine con le mandorle e il lievito.
Disponi in un’altra ciotola il burro, l’olio, lo zucchero, il miele e lo yogurt. Lavora gli ingredienti con una frusta fino a quando avrai una miscela liscia e omogenea, poi aggiungi poco per volta le farine al composto umido. Incorpora un uovo per volta e, una volta omogeneo, versa l’impasto nello stampo. Inforna a 180°C per 35 minuti circa.
Per verificare la cottura della ciambella pungila con uno stecchino che dovrà uscirne asciutto. Quando sarà cotta lasciala intiepidire per 10 minuti poi sformala sopra una griglia.
Guarnisci la ciambella con la composta di amarene e servi.

Vi potrebbero interessare

6 Commenti

  • Rispondi lucy 21 giugno 2016 at 8:14

    come sempre spettacolo e come sempre in linea con i miei gusti!super

    • Rispondi stefania 21 giugno 2016 at 8:22

      … Come sempre sei qui ad ogni mio post! Grazie Lucy 🙂

  • Rispondi Lara BIANCHINI 21 giugno 2016 at 13:52

    settimana delle ciambelle questa, che colori splendidi

    • Rispondi stefania 23 giugno 2016 at 15:37

      Sì, evviva le ciambelle, ed è bella anche la tua, l’ho vista. Le amarene hanno un colore davvero meraviglioso. Ciao Lara e grazie

  • Rispondi Mila 24 giugno 2016 at 9:23

    E’ tantissimo tempo che non mangio le amarene….bella idea questa ciambella

    • Rispondi stefania 24 giugno 2016 at 9:28

      Ciao Mila, ben trovata. Grazie

    Lascia un commento