Crocchette di gamberi con salsa all’aglio

26 gennaio 2016
IMG_8317-copia

Buongiorno! Oggi per voi un’idea sfiziosa, delle crocchette da gustare con le mani… Se non vi piace l’aglio sostituitelo con un ciuffo di erbe aromatiche come coriandolo o prezzemolo fresco. Provatele e fatemi sapere. Un caro saluto da Pepi. 

Crocchette di gamberi con salsa all’aglio (ricetta pubblicata su A Tavola giugno 2014)


Crocchette:

450 g di patate
250 g di gamberi
1 uovo
un panino di semola da 30 g
aneto un rametto (o un rametto di prezzemolo)
farina di mais fine per infarinare (o di semola )
sale marino integrale qb
olio extravergine d’oliva qb

Salsa:

250 g di yogurt bianco intero
2 cucchiaini da tè di aceto di mele
2 cucchiaini da tè di olio extravergine d’oliva
2 cucchiaini da tè di miele delicato (robinia, agrumi)
5 spicchi d’aglio
sale marino integrale un pizzico

1 Lava bene le patate poi lessale intere con la buccia in acqua salata.
2 Pela gli spicchi d’aglio, sbollentali per pochi secondi in acqua e poi scolali.
Trasferisci tutti gli ingredienti per la salsa in un mixer e frulla fino ad avere una crema liscia. Metti in frigo.
3 Priva i gamberi della testa, togli il carapace, elimina il budellino e tritali con un coltello.
4 Sbuccia le patate e passale dallo schiacciapatate facendole cadere in una ciotola.
Unisci i gamberi, un pizzico di sale, il pane tritato, l’aneto tritato e l’uovo. Amalgama bene, forma delle polpette grandi come piccole noci, poi dai una forma allungata e infarina.
5 Fai rosolare le crocchette in una padella antiaderente con un filo d’olio, 2/3 minuti per lato o finchè non saranno dorate. Se necessario aggiungi ancora un poco d’olio. Adagiale sopra della carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. In alternativa puoi infornarle a 180°C per 13/15 minuti circa.
6 Trasferiscile in un piatto da portata e servi subito accompagnando con la salsa all’aglio.

Vi potrebbero interessare

8 Commenti

  • Rispondi Lara 26 gennaio 2016 at 15:00

    No infatti, devono essere meravigliose

    • Rispondi stefania 30 gennaio 2016 at 20:42

      Ciao Lara, merci!

  • Rispondi arianna 26 gennaio 2016 at 15:17

    Buonissime e sicuramente molto saporite!

    • Rispondi stefania 30 gennaio 2016 at 20:42

      Ciao Arianna, grazie!

  • Rispondi lucy 27 gennaio 2016 at 7:56

    amo le tue ricette, mi piace incantarmi e poi mi rassicurano sempre i sapori che ci metti

    • Rispondi stefania 30 gennaio 2016 at 20:41

      Grazie Lucy, ciao!

  • Rispondi Paola 29 gennaio 2016 at 16:25

    Che delizia,ho delle seppie,vorrei farle ti faccio sapere

    • Rispondi stefania 30 gennaio 2016 at 20:41

      Certo, prova con le seppie! Grazie Paola

    Lascia un commento