Torta rustica di radicchio

20 marzo 2015
IMG_3182r

Nella mia mente si accavallano da molto tempo ricette che reclamano di essere cucinate, ispirate da libri, blog, o da sperimentare. Occupano i miei pensieri mentre sono al volante, al mattino appena mi sveglio, di notte se mi coglie l’insonnia e così via: sono fasi di esuberanza culinaria, credo che molti di voi la conoscano bene!
I dolci in particolare innescano questa reazione a catena che riesco a tenere a freno con molta fatica, forse solo grazie alla paura di ricevere un’esorbitante bolletta della luce. Così, mentre ero presa dall’indecisione su quale dolce preparare, una rustica e appetitosa torta “verdurosa” è finita in forno.
La frolla per questa torta, in sostanza la stessa che ho usato per la crostata di mele, era destinata ad altri utilizzi ma un radicchio dal frigo mi chiamava insistentemente… 

IMG_3196r

 
Torta di radicchio


per 4

per la frolla:
200 g di farina tipo 0
100g di burro morbido (consistenza del pongo) a dadini
1 uovo 
un pizzico di sale

per il ripieno:
150 g di radicchio 
150 g di porro
100 g di panna acida (oppure yogurt intero o greco)
1 uovo e un tuorlo
50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato al momento
sale marino integrale e pepe macinato al momento q.b.

tortiera apribile imburrata (da 22 cm di diametro h 4 cm) 


1. Disponete la farina a fontana e nel centro mettete burro e sale. Impastate delicatamente con la punta delle dita fino ad avere un composto sbriciolato. Sgusciate l’uovo nel centro e sbattetelo con una forchetta aggiungendo poca farina per volta. Lavorate velocemente e con delicatezza le briciole di impasto raggruppandole in un panetto. Sbattete il panetto 4-5 volte sul piano di lavoro per renderlo più omogeneo, riponetelo in un sacchetto per alimenti e trasferitelo in frigo per un paio d’ore almeno (o per tutta la notte).
2. Stendete la pasta ad uno spessore di 3 mm e rivestite la tortiera imburrata. Bucherellate il fondo del guscio di pasta e riponete in frigo per almeno 20 minuti.
3. Mondate il radicchio e il porro. Affettate le verdure e fatele stufare in una padella con un cucchiaio d’olio per 5/7 minuti circa. Regolate di sale e pepe, trasferite le verdure in una ciotola e lasciate raffreddare.
4. Scaldate il forno a 180°C. Cuocete in bianco la frolla. Prendete la tortiera da frigo, adagiate un foglio di carta forno sul fondo del guscio di pasta e riempitelo con fagioli o ceci. Infornate per 20′, togliete dal forno la tortiera eliminate i legumi e la carta e infornate per altri 5 minuti. 
5. In una ciotola mescolate l’uovo ed il tuorlo con la panna e il formaggio. Distribuite le verdure nel guscio di pasta e copritele con la miscela di uova, panna e formaggio. Infornate a 180°C e dopo 10 minuti abbassate la temperatura a 160°C. Proseguite la cottura per altri 15 minuti circa, o fino a quando la superficie sarà dorata. Fate intiepidire la torta per 10/15 minuti, poi sformatela e servite.

Nota: Potete preparare con molte ore d’anticipo la torta e scaldarla all’occorrenza, sarà ancora più gustosa!

Un bacio da Pepi

 

Vi potrebbero interessare

Se vi fa piacere scrivetemi

Lascia un commento