tatin con verza e porri

10 gennaio 2015
IMG_cop0671

Verza e porri in inverno fanno sempre capolino dal mio frigo. Oggi non finiscono in pentola per trasformarsi in una zuppa bollente ma andranno a posarsi sopra una fragrante e friabile pasta brisée. La provate? E’ super buona!


tatin con verza e porri
per 4 

per la pasta brisée:
200 g di farina semi integrale di farro
100 g di burro freddo
1 uovo
sale marino integrale un pizzico
acqua fredda qb

per il ripieno
250 g di verza mondata
200 g di porro mondato
1/2 bicchiere di vino bianco
4 filetti di acciuga in olio
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio colmo di Parmigiano Reggiano gratt. al momento
sale marino integrale e pepe qb
1 cucchiaio di zucchero integrale di canna
In più: una piccola noce di burro per lo stampo,
stampo a cerniera da 24/26 cm di diametro

ripieno:
1 Tagliate in fette sottili la verza e il porro. In una casseruola rosolate nell’olio le verdure insieme ai filetti di acciuga. Mettete il coperchio e fate cuocere per una decina di minuti a fuoco dolce rimestando con regolarità. Aggiungete il vino e proseguite la cottura a pentola coperta per altri dieci minuti circa o fino a quando le verdure saranno morbide ma non disfatte. Regolate di sale e pepe e fate raffreddare.

brisée:
2 In una ciotola mescolate la farina, il burro tagliato a dadini, l’uovo e il sale. Impastate prima con una forchetta e poi con le mani amalgamate gli ingredienti senza scaldare troppo l’impasto. Se serve aggiungete un cucchiaio di acqua ghiacciata. Formate un panetto schiacciato, avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo per un paio d’ore.
3 Scaldate il forno a 180° C.
Stendete la sfoglia ad uno spessore di 5 mm circa e un paio di cm più larga della base dello stampo.

4 Rivestite lo stampo con la carta forno, ungetela uniformemente con la noce di burro e cospargete lo zucchero. Trasferite le verdure nello stampo e nel distribuitele lasciare uno spazio di circa un paio di cm tra il bordo della teglia e le verdure. Spolverizzate le verdure con il Parmigiano. Coprite con la pasta premendo bene ai bordi e poi bucherellate la sfoglia con una forchetta.
Infornate per 30/35 minuti o fino a doratura della tatin. Toglietela dal forno e fatela intiepidire per una decina di minuti. Rovesciate la sopra un piatto e servite subito.

ricetta pubblicata su “A Tavola” , dicembre 2014

IMG_cop0652

Vi potrebbero interessare


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/4/d638939906/htdocs/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Se vi fa piacere scrivetemi

Lascia un commento