crema di patate, cavolfiore e porcini

30 dicembre 2014
IMG_copia0623

Freddo non ti temo nemmeno oggi. Ho in mente di preparare questa crema che sicuramente mi farà passare i brividi.
Ve la consiglio caldamente! La cosa sorprendente è che sono riuscita a rendere gradito il cavolo a chi in famiglia non ne sopporta nemmeno la vista.


crema di patate, cavolfiore e porcini
per 4

600 g di patate
400 g di cavolfiore mondato
15 g di porcini secchi
2 spicchi d’aglio
3/4 rametti di timo fresco
800 ml di acqua
100 ml di latte
olio extravergine d’oliva qb
sale marino integrale e pepe macinato al momento qb

1 Staccate le foglie del timo dai rametti e tritatele finemente o pestatele nel mortaio (meglio). Trasferitele in una ciotolina e ricopritele con tre cucchiai d’olio. Lasciatele in infusione per un’ora almeno.
2 Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, tritate l’aglio e mettete i funghi in ammollo in acqua fredda per 10 minuti. Tagliate anche il cavolfiore in piccoli pezzi.
3 In una pentola capace portate l’acqua ad ebollizione. Aggiungete metà dell’aglio tritato, le patate, il cavolfiore ed un pizzico di sale. Quando le verdure saranno cotte, aggiungete il latte e regolare di sale e pepe. Dopo un minuto spegnere e frullare fino ad ottenere una consistenza cremosa.
4 Scolate i funghi e affettateli. In un pentolino rosolate in un cucchiaio d’olio la metà dell’aglio rimasto e i funghi con un pizzico di sale. Mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per 6/7 minuti bagnando con poca acqua bollente se i funghi si dovessero asciugare troppo.
5 Al momento di servire riscaldate la crema, unite metà dei funghi e mescolare bene. Trasferite nei piatti e completate con i funghi restanti e l’olio alle erbe. Accompagnate con crostini di pane.

ricetta pubblicata su “A Tavola”, dicembre 2014

Vi potrebbero interessare

Se vi fa piacere scrivetemi

Lascia un commento