Ciambella agli agrumi e pensieri sul Natale

17 dicembre 2013
11403068143_1b091d4cd7_o1
 
Merry christmas and happy new year. John Lennon (War is over)
 
A cosa vi fa pensare il Natale?
All’immagine di un presepe avvolto dal cielo stellato freddo e limpido come un acquerello di Folon?
Allo scricchiolio della carta che ricopre i regali quando vengono aperti da mani di bimbo?
Alla neve soffice e candida che ferma il tempo e protegge da ogni rumore?
Al profumo della resina degli aghi di pino, ad un camino, ad una tavola imbandita con amore?
Alla piccola fiammiferaia, ad Hänsel e Gretel o al Gigante egoista?
Il Natale è solo per i bambini ed è a loro che voglio pensare anche nei giorni che seguiranno e quando le feste saranno terminate.
 
Vi lascio in compagnia della mia colonna sonora natalizia e di qualche suggerimento per regali diversi che ci renderanno un pochino più ricchi.
 
 


Un libro di cucina
sostegno di “Cuore di bimbi”



Un calendario per sostenere
Progettomondo Mlal
 
 
 
Per voi questo dolce profumato che mi rimanda indietro nel tempo.
L’ispirazione mi arriva da due care amiche di blog, Marina e Chiara
 
La mia versione.
 
Ciambella agli agrumi
1 arancia e 2 clementine bio
150 g di zucchero integrale di canna
150 g di farina di mais fioretto
150 g di mandorle con la pelle
10 g di lievito biologico
60 g di olio extravergine d’oliva
2 uova
un pizzico di vaniglia in polvere
succo di un’arancia + 2 cucchiai di zucchero a velo per lo sciroppo
stampo da kugelhopf oliato ed infarinato da 18 cm di diametro
 
Coprite arancia e clementine con l’acqua e fate cuocere dolcemente per 40 minuti circa.
Spegnete e fate raffreddare.
Scaldate il forno a 160°C.
Tritate le mandorle finemente insieme allo zucchero (io con il frullatore).
Tagliate arancia e clementine, togliete solo i semini e poi frullatele fino a quando otterrete una crema.
Unite le mandorle con lo zucchero e mescolate bene.
Aggiungete le uova sbattute insieme all’olio. Unite anche la farina ed il lievito mescolati e setacciati.
Amalgamate bene il tutto e trasferite l’impasto nello stampo.
Infornate e fate cuocere per 50 minuti circa. Spegnete e lasciate in forno per altri 10 minuti.
Sformate la ciambella quando sarà tiepida.
Per lo sciroppo fate bollire il succo dell’arancia con lo zucchero per 8 minuti a fuoco medio. Bagnate la ciambella con lo sciroppo e gustatela con vostri cari
 
 
 
Vi lascio al vostro Natale, quello vero, quello che sentite nel profondo del cuore, quello che non si compera da nessuna parte.

Vi potrebbero interessare

33 Commenti

  • Rispondi Francesca P. 17 dicembre 2013 at 15:12

    Ho iniziato un post proprio su questo, al cosa mi fa pensare il Natale… e anche stavolta, guarda caso, attingerò dai ricordi… il pozzo più profondo e importante che c’è… 🙂
    L’odore degli agrumi mi conquista da quando li prendo in mano per sbucciarli e so che finiranno in un dolce buonissimo come questo (e bellissimo, stampo perfetto)! Mi piace l’idea della farina di mais, l’ho presa anche io, ci sto facendo amicizia in queste settimane… 🙂

    • Rispondi Stefania Zecca 17 dicembre 2013 at 15:22

      Cara Francesca, quando avrai fatto amicizia con la farina di mais non la lascerai più! I ricordi sono un bagaglio che ci portiamo dietro ma anche una preziosa fonte d’ispirazione. Questa volta però non volevo parlare troppo di me, ho preferito lasciare lo spazio necessario per indurre a fare riflessioni su temi delicati. Grazie 🙂

  • Rispondi Assunta Pecorelli 17 dicembre 2013 at 16:07

    Stefi cara, grazie per questa bellissima ciambella e per la struggente colonna sonora!
    I tuoi post sono sempre così dolci e delicati, ti rappresentano tantissimo! 🙂
    Io ti lascio un bacio invece e i miei più sinceri complimenti…

    • Rispondi Stefania Zecca 18 dicembre 2013 at 9:31

      Grazie a te cara Assunta! Ricambio i complimenti e ti mando un bacio grande 🙂

  • Rispondi Arianna Frasca 17 dicembre 2013 at 17:00

    Mmm… golosissima! Per me il natale è la gioia dei bambini per le luci, i colori e i sapori che lo accompagnano!

  • Rispondi Babe - La Cucina di Babe 17 dicembre 2013 at 17:12

    A me viene solo da dire che sei proprio bella.
    Questo post è meraviglioso.
    Ti mando baci

  • Rispondi Margot 17 dicembre 2013 at 17:18

    Il Natale è per i bambini e per chi sa tornare bambino. Purtroppo non è una magia che riesce sempre, ma va bene così, perchè quando arriva è bellissima. Un abbraccio 😉

    • Rispondi Stefania Zecca 18 dicembre 2013 at 9:35

      E’ vero Margot, la magia non è riproducibile, lo è quando ci coglie impreparati. Ricambio il tuo abbraccio : )

  • Rispondi LeCiorelle 17 dicembre 2013 at 21:33

    mmmmm agrumi farina di mais, zucchero di canna! che impasto stragolosooo!

  • Rispondi Marina 17 dicembre 2013 at 21:54

    Grazie cara dolce Stefania, il Natale da un po’ di tempo mi fa pensare a quello che non ho… Ti abbraccio fortissimo

  • Rispondi Gabila Gerardi 17 dicembre 2013 at 22:53

    Ti dico che sei una donna meravigliosa…ti basta?

  • Rispondi LaEle - Dolce Salsarosa 17 dicembre 2013 at 23:03

    hai usato delle parole molto belle, “.il Natale che non si compera”….è un’espressione bellissima che fa pensare.
    Adoro anche la ciambella. ..avvolta da una luce così chiara…
    un abbraccio
    Ele

    • Rispondi Stefania Zecca 18 dicembre 2013 at 9:46

      Ciao Ele, ti ringrazio. Forse ho usato parole scontate ma spesso ci facciamo travolgere dalla frenesia di acquistare regali che non serviranno a nessuno.
      Un bacio

  • Rispondi Maddalena Laschi 18 dicembre 2013 at 11:09

    Stefy, ciao carissima! Ho provato a fare il dolce all’arancia di Monica dolci gusti, ma mi segnò subito anche la tua ricetta e sarà la prossima che farò, per gustare a tutti insieme nelle colazioni delle feste di Natale, non vedo l’ora, ci vuole un po’ di pace e di tranquillità! Ti abbraccio forte e ci risentiamo per gli auguri!
    Maddy

    • Rispondi Stefania Zecca 19 dicembre 2013 at 17:19

      Ciao Maddy, di torte all’arancia mi ispira molto anche quella di Assunta, l’hai vista? Allora cerchiamo di rallentare un po’ i ritmi durante queste feste!
      Ti abbraccio anch’io, a presto : )

  • Rispondi Ale 18 dicembre 2013 at 14:30

    mamma mia questa ciambella…mi fa impazzire, complimenti cara Stafania!

  • Rispondi Miky 19 dicembre 2013 at 17:10

    Sento nell’aria il profumo degli agrumi 😉
    Un bacio Stefania e buone feste.
    Miky

    • Rispondi Stefania Zecca 19 dicembre 2013 at 17:24

      Ciao Miky, sì ho scoperto che c’è una gran produzione di torte all’arancia in questo periodo in molte cucine. Buone feste anche a te e tanti baci : )

  • Rispondi Chiarapassion 20 dicembre 2013 at 14:34

    Stefania grazie per gli auguri e ti auguro anche io un dolce Natale vicino alle persone a te care, sei una donna meravigliosa e grazie per le parole che ci hai regalato.

  • Rispondi LA CUCINA DI...FEDERICA 21 dicembre 2013 at 12:16

    Dolcissimo post, dolcissima tu.
    Il natale è per i bambini e aggiungo anche dei sogni, riposti sotto l’albero nel calore familiare.
    Buon natale amica bella a te e alla tua famiglia… E vi auguro che i vostri sogni colorino ancora di più il vostro mondo.
    Kiss

  • Rispondi Roberta Morasco 21 dicembre 2013 at 22:47

    Ciao Stefania!!
    Bello questo post, e belle le tue proposte!!!
    Il Natale più bello è davvero quello ‘che non si compera’…per me da molti anni non è più una corsa frenetica all’acquisto…è pochi regali, pensati per i bambini e solo esclusiva festa in famiglia, con semplicità, ma con il piacere di ritrovarsi.
    Queste ciambelline sono davvero profumatissime…mi sa che mi tocca ‘rubartele’…;-)
    Ti auguro con tutto il cuore un felice e sereno Natale Stefania!
    <3 Un abbraccio, Roberta

  • Rispondi Roberta | Il senso gusto 22 dicembre 2013 at 14:50

    Tanti auguri cara Stefy, mi sa che mi toccherà chiedere un bambino in prestito per tornare a vivere l’atmosfera del Natale! 🙂
    Un bacione

  • Rispondi Simona Mirto Tavolartegusto 23 dicembre 2013 at 3:25

    Stefy:* pur non amando particolarmente l’inverno, il Natale è una festa che amo, dal profumo di muschio del presepe alle luci soffuse si trasformano in magia pure… tutto mi incanta e mi tranquillizza… spero di godere a pieno di queste feste… e auguro la stessa cosa anche a te carissima… complimenti per questa Ciambella profumata…. tra i dolci che amo in assoluto… un abbraccio stefy e Buone Feste:*

  • Rispondi Tiziana M 28 dicembre 2013 at 23:35

    ma sai che ho una ricetta simile sul mio blog?! il sapore degli agumi nei dolci mi piace tantissimo.. ottima torta!! ti faccio i miei auguri anche se in ritardo e anticipo il buon anno!! un bacione

  • Rispondi Giovanna Lombardi Gourmandia 29 dicembre 2013 at 17:34

    Ciao Stefania, pur non festeggiando il Natale amo l’atmosfera che riecono a creare i cibi preparati con passione e amore. Qui ce n’è tanto di entrambi. Auguri!

  • Rispondi Vaty ♪ 29 dicembre 2013 at 22:39

    sempre delicata, quasi magistrale tu, cara stefi.
    Felice Anno Nuovo carissima! te li faccio ora perché non ci sarò tra qualche giorno! un abbraccio grande grande
    Buon anno :*

  • Rispondi Stefania Zecca 30 dicembre 2013 at 21:01

    Grazie ragazze, carine e dolci come sempre! Vi ringrazio di cuore. In questi giorni sono in letargo!!! un bacio a tutte e buone vacanze!

  • Lascia un commento