Zuppa con verdure di campo

9 ottobre 2012
IMG_8978
Meglio tardi che mai… eccomi, ci sono anch’io, sono riuscita a preparare questo piatto dedicato al contest lodevolissimo di Virginia, i cui dettagli troverete sul suo blog Lo spilucchino.

Il titolo del contest è Io non mangio da solo e l‘iniziativa è promossa dal Progetto Mondo Mlal

Mi sarebbe dispiaciuto non partecipare, così ho pensato dato il tema, ad un piatto costruito con pochi ingredienti ma pieno dei sapori della mia terra, la Puglia. 
Una zuppa di verdure che da piccola e da adulta ho sempre mangiato e che considero uno dei piatti migliori tra le ricette pugliesi. Un piatto della cucina contadina, povero ma di una semplice e divina bontà. Verdure di campo, aglio, olio, passata di pomodoro, pane raffermo integrale e qualche briciola di pecorino. Le verdure spontanee che ho utilizzato sono tarassaco, crespigne e le stesse delle mezze maniche con verdure di campo di un mio post precedente.

 

Ingredienti per 4
1 kg di verdure di campo pulite | olio extravergine d’oliva | 2 spicchi d’aglio | 350 g di passata di pomodoro | 40 g di pecorino sardo | 1 peperoncino | sale marino integrale | 200 g di pane raffermo integrale tagliato a fette 

Lavate bene le verdure. Scottatele, per 5 minuti, in poca acqua bollente salata e poi scolatele.
In una padella scaldate 2 cucchiai d’olio unite l’aglio e fatelo imbiondire. Aggiungete il peperoncino privato dei semi e le verdure. Regolate di sale e fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti.
In un’altra pentola scaldate 2 cucchiai d’olio con l’aglio e unite la passata.
Cuocete a fuoco medio per 5 minuti. Unite le verdure e fatele insaporire per 2 minuti a fuoco dolce.
Tostate leggermente le fette di pane e adagiatele nei piatti.
Distribuite la salsa e le verdure nei piatti e sul pane, spolverizzate con il pecorino grattugiato, condite con un filo d’olio a crudo e servite subito.

 
 

 clicca per il tuo commento

Vi potrebbero interessare


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/4/d638939906/htdocs/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

11 Commenti

  • Rispondi Ely 9 ottobre 2012 at 21:03

    Che bella zuppetta! 😀 Colorata, semplice e saporita! Un bacione e auguroni per il contest! 🙂 Serena notte!

  • Rispondi Ely Valsecchi 9 ottobre 2012 at 21:39

    Una zuppa meravigliosa e ancora più buona perchè pensata per questo scopo che è davvero grande, spero di riuscire a partecipare anche io 🙂 Baci

  • Rispondi Chiara 10 ottobre 2012 at 6:15

    Che zuppa dal gusti genuino! Complimenti x aver partecipato all’iniziativa!!

  • Rispondi Arianna 10 ottobre 2012 at 6:32

    Troppo buona questa zuppa!!!

  • Rispondi Leda 10 ottobre 2012 at 7:21

    Una bella iniziativa e una zuppetta colorata e gustosa! brava 🙂

  • Rispondi Virginia 10 ottobre 2012 at 13:27

    Grazie infinite per il tuo splendido contributo che ha colto appieno il senso della nostra raccolta.

  • Rispondi Stefania 10 ottobre 2012 at 15:17

    grazie ancora a Virginia per la bellissima iniziativa

  • Rispondi Laura Carraro 11 ottobre 2012 at 8:03

    Che bella zuppa, semplice, invitante,gustosa e soprattutto per una giusta causa!!!

  • Rispondi Babe - La Cucina di Babe 11 ottobre 2012 at 11:23

    Ohhhh che bella! Una di quelle ricette così rassicuranti! Me la mangerei subito visto che qui è calata la nebbia! O.O

  • Rispondi bollibollipentolino 13 ottobre 2012 at 10:28

    Che bella iniziativa!!! Spero di riuscire a parteciparvi! 🙂 La zuppetta è fantastica, come le foto!
    buona domenica!

    Laura

  • Rispondi Chiara 6 novembre 2012 at 15:53

    non puoi capire quanto mi piace questo piatto!!!
    anche io lo mangiavo da quando sono piccola, non so se è proprio lo stesso piatto, le erbe sono un pò amarognole ( poi dipende quali erbe si utilizzano) pezzetti di prosciutto crudo, pomodori e un sughetto leggero in cui il pane si tuffava da solo 🙂 e tanto pecorino..io ne mettevo proprio tanto

  • Lascia un commento