Pane ai tre cereali con salmone, piselli e agretti

14 aprile 2012
IMG_3233
 
Era già da un po’ che morivo dalla voglia di mettere sul blog una ricetta di pane. Impastare a mano mi rilassa e lo trovo anche gratificante. Per pigrizia forse non possiedo una macchina per il pane e così quando ne ho voglia mi devo organizzare per tempo. Questo pane, è fatto con farine di segale, di grano tenero e di kamut tutte integrali. Si mantiene morbido per diversi giorni avvolto in un canovaccio. Mi ricorda il sapore di un pane che una mia zia comprava in Svizzera e assomiglia vagamente come consistenza al pane di segale, quello con i chicchi interi e leggermente umido.
Ho messo anche dei semi di girasole e di lino. E’ un pane molto gradevole e dal gusto deciso, da abbinare a formaggi, zuppe, burro e marmellata (!). Se vi avanza per i giorni successivi lo potete scaldare con il tostapane così sprigiona i profumi delle farine integrali. Oppure farlo a fette e surgelarlo. Beh fate un po’ voi.
Qui ve lo propongo in versione panino farcito con pisellini, salmone e agretti.
E allora se una domenica mattina vi viene la voglia di un bel pane caldo e profumato provate a mettere le mani in pasta e vedrete che ne vale proprio la pena. Ciao

Per il pane:

150 g farina di segale integrale bio
150 g farina di grano tenero integrale bio
200 g farina kamut integrale bio
5 g lievito naturale liofilizzato (o 15 g lievito fresco)
10 g sale marino integrale
2 cucchiai olio extravergine d’oliva (sempre bio, sì sono un pochetto fissata, scusatemi!)
2 cucchiai semi di girasole …
2 cucchiai semi di lino…
1 cucchiaio malto di mais 
400 g acqua
In una ciotola mettete le farine setacciate, il sale (sì in genere si unisce quasi alla fine ma qui ho fatto diversamente e va bene lo stesso), mescolate, unite i semi, il lievito (così in granuli senza scioglierlo prima, quello fresco lo sciogliete in poca acqua), il malto, l’olio, fate la fontana, versate dentro l’acqua un po’ alla volta e impastate, poi aggiungetene ancora e impastate bene. Lavorate per 5/7 minuti, sollevando e sbattendo l’impasto contro la ciotola. Risulterà un po’ appiccicoso ma continuate a lavorarlo e impastarlo e non aggiungete altra farina altrimenti il pane verrà più secco.
Mettete il vostro impasto in uno stampo da plumcake o a ciambella, che avrete unto con olio, proteggetelo con la pellicola o con un panno umido e mettetelo a lievitare in un posto bello tiepido (copritelo con una calda coperta, di lana è meglio). Scordatevelo per 4 ore circa.
Accendete il forno a 180°C. Quando il forno ha raggiunto la temperatura infornate e cuocete prima per 40 minuti a 180°C  poi abbassate a 170°C e proseguite per altri 10 m., spegnete e tiratelo fuori.
Toglierlo dallo stampo dopo pochi minuti, capovolgetelo e fatelo raffreddare. Una volta freddo avvolgetelo in un telo per conservarlo.
 
Per i panini:
2 filetti di salmone
4 cucchiai di piselli freschi/surgelati cotti 
1 mazzetto di agretti
4 cucchiaini da te di senape (in crema) + succo limone + 2 cucchiai olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b
 
In una padella con un cucchiaio d’olio rosolate i filetti di salmone. Cuoceteli per pochi minuti da entrambe le parti e toglieteli dal fuoco. Scaldare leggermente le fette di pane in un tostapane, poi spalmare su una fetta la salsina di senape + olio + succo limone + sale e pepe. Distribuire sopra un cucchiaio di piselli schiacciati leggermente con la forchetta, gli agretti, precedentemente lavati e asciugati e il salmone tiepido. Irrorate con la restante salsina. Preparate così gli altri 3 panini.
Buon appetito e alla prossima 
 
 
 
clicca qui per il tuo commento

Vi potrebbero interessare


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/4/d638939906/htdocs/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

2 Commenti

  • Rispondi Ilenia 2 maggio 2012 at 20:47

    Io questa ricetta l’ho realizzata con il “mio ” lievito madre ed e’ uscito favoloso!!!!!

  • Rispondi Ileana Pavone 3 giugno 2012 at 12:37

    Da oggi ti seguirò sempre, le tue ricette e le tue foto sono bellissime 🙂
    A presto!

  • Lascia un commento